Speaker per un giorno

Una visita intensa e speciale, quella che ha coinvolto la 1^B presso l’emittente radiofonica CiaoComo, il 24 Gennaio scorso. I ragazzi hanno avuto modo di proseguire in radio un percorso intorno al suono e alle sue caratteristiche, iniziato con la spiegazione della professoressa Delfino. Divisi in sei gruppi, hanno potuto registrare i brevi articoli precedentemente elaborati in classe: la top five delle loro canzoni preferite; una classifica di quanto detestano negli adulti; l’intervista a una delle professoresse presenti sui propri gusti musicali; un’interpretazione comica delle previsioni meteorologiche; un articolo sportivo e un jingle pubblicitario che sponsorizza Babel Fish, un traduttore simultaneo di tutte le conversazioni del mondo e delle lingue degli animali. I loro aiutanti: Alessia, educatrice e conduttrice radio, Lorenzo Canali, direttore e proprietario dell’emittente comasca, Safae, studentessa-stagista dell’Istituto superiore Starting Work e Marco Romualdi, uno dei giornalisti della radio.

È stata una visita particolare, diversa rispetto alla routine scolastica: ha rappresentato un’occasione di apprendimento e, insieme, di divertimento. Curiosando nel lavoro di una radio, i ragazzi di 1^B hanno dimostrato precisione, serietà e spigliatezza davanti ad un microfono.

Prof.ssa Ilaria Marelli

Schermata 2019-02-02 alle 21.51.49 Schermata 2019-02-02 alle 21.52.12 Schermata 2019-02-02 alle 21.54.48 Radio 072

Teatro in lingua inglese

Oggi ha avuto luogo il consueto appuntamento con gli spettacoli teatrali di Lingue Senza Frontiere.

Gli studenti hanno (ri)vissuto l’atmosfera degli anni ’60, accompagnati dai brani più famosi dei Beatles e hanno “viaggiato” tra la Grande Muraglia, il deserto africano e le dorate spiagge messicane, superando barriere culturali e geografiche.

Foto da Marcello-5 Foto da Marcello-4 Foto da Marcello-6 Foto da Marcello-7

In gita a Milano…

Giovedì 10 gennaio 2019, le classi terza A e terza B della secondaria di Intimiano si sono recate a Milano in treno per visitare il Planetario e il Paleolab. I ragazzi hanno avuto così la possibilità di assistere ad una coinvolgente lezione di astronomia, ammirare un meraviglioso cielo stellato, riconoscere le principali rocce vulcaniche ed analizzare sismogrammi per risalire alla distanza dall’epicentro dei terremoti.IMG_20190110_134250 IMG_20190110_131413 imgx_20_immagine_02_planetario_big

Open Day

Sabato 1 dicembre, le porte della scuola media di Capiago Intimiano si sono aperte per il consueto appuntamento dell’Open Day.

Quest’anno abbiamo pensato di strutturare la giornata in due fasi: una mattutina dalle ore 11,00 alle ore 13,00 e una pomeridiana dalle 14,00 alle 16,00.

Si è registrata un’elevata partecipazione e i ragazzi che hanno visitato il nostro plesso hanno potuto sperimentare interessanti attività laboratoriali.

Foto da Marcello-2 Foto da Marcello-3 Foto da Marcelloimagessistema-solare2

 

Stage all’ENAIP di Cantù

È iniziato lo stage che coinvolge alcuni studenti di terza. Tutti i lunedì di novembre, accompagnati dai docenti di arte, si stanno recando presso l’ENAIP di Cantù. Svolgeranno un’attività laboratoriale finalizzata alla progettazione e alla realizzazione di parti della scenografia per la rappresentazione teatrale del progetto d’Istituto “Il lago racconta…”

.Foto da Marcello-6Foto da Marcello-7

Foto da Marcello-8 Foto da Marcello-9

Che bella Villa Carlotta!

Il 25 Ottobre le classi seconde della scuola media “Toscanini” si sono recate a Tremezzo per una visita alla celeberrima Villa Carlotta: un gioiello sulle rive del nostro lago.

É stata anche una bella occasione per condividere un percorso e approfondire le relazioni di amicizia tra gli alunni.

Il viaggio d’istruzione si colloca nel più ampio progetto d’istituto “Il lago racconta”, e la villa e il suo parco hanno avuto molto da raccontarci: all’interno del museo ci é stato offerto un percorso interattivo grazie al quale gli alunni hanno potuto scoprire le più importanti opere custodite, su tutte la più apprezzata è stata “Amore e Psiche”, e la storia della villa stessa. Del percorso botanico all’esterno (interamente in lingua inglese), i ragazzi hanno dichiarato di aver compreso tutto!

Lo sperimentare la villa in prima persona ha reso tutto più coinvolgente e costituirà anche le fondamenta del percorso pomeridiano “Little Tours by kids”.

Come ci si aspettava, l’atteggiamento degli studenti é stato rispettoso dei luoghi e delle persone, ma a stento hanno contenuto l’eccitazione per la particolare esperienza, sia in villa che in battello… eh sì, siamo rientrati a Como con il battello Milano e questo ci ha permesso di osservare il lago dall’acqua su una stupenda imbarcazione storica.

Insomma, una positivissima giornata di sole quasi estivo, in cui tutto é andato per il meglio. Un ringraziamento doveroso va ai docenti accompagnatori e ai genitori che si sono resi disponibili ad accompagnare e prelevare i loro figli a Como.

Prof. Daniele Viola

Riproduzione di “Amore e Psiche”

Vista di Bellagio dalla Villa

Il nostro mezzo di trasporto in avvicinamento