Navigazione veloce
Home > PTOF, POF e Protocolli condivisi > Integrazione alunni stranieri

Integrazione alunni stranieri

PREMESSA

L’Istituto Comprensivo di Capiago – Intimiano ha avviato il progetto alunni stranieri a partire dall’anno scolastico 2012/13.

RILEVAZIONE DEI BISOGNI ATTUALI

Anche in questo anno scolastico vi sono alunni stranieri provenienti da diversi paesi non appartenenti all’Unione Europea che necessitano di essere accolti, di essere avviati nell’alfabetizzazione della lingua italiana per metterli in grado di comunicare e attuare un percorso scolastico di apprendimento.

OBIETTIVI  DEL PROGETTO ALUNNI STRANIERI

  1. accogliere gli alunni stranieri favorendo l’integrazione all’interno della scuola e, conseguentemente, anche sul territorio
  2. promuovere interventi mirati per l’apprendimento della lingua italiana in funzione comunicativa, strumentale e nel linguaggio delle discipline specifiche
  3. attuare percorsi di sensibilizzazione all’apertura e all’incontro di altre culture

RISORSE

Interne:
  • docenti che svolgono la funzione strumentale in loro favore;
  • docenti disponibili a fare parte della “Commissione Accoglienza”

La “Commissione Accoglienza” è attiva da cinque anni. È presieduta dal dirigente  e ne fanno parte  6 insegnanti e un rappresentante della Segreteria.

  • ogni plesso ha un insegnante di riferimento al quale tutte le componenti si possono rivolgere per affrontare i propri problemi specifici
  • docenti in possesso dei requisiti per interventi di facilitazione linguistica e di supporto nell’apprendimento disciplinare
Esterne:
  • docente distaccato dal Provveditorato
  • intesa e rapporti col tavolo territoriale di Cantù: l’Istituto Comprensivo partecipa, tramite le docenti che svolgono il compito di funzione strumentale, al Tavolo territoriale per l’accoglienza degli alunni stranieri.

L’attività è gestita dal Comune di Cantù (Area dei servizi alla persona – Settore servizi Sociali).

Il gruppo di lavoro è composto da 14 persone,  referenti di sette scuole della  provincia che hanno un riferimento geografico con Cantù e da un docente appositamente distaccato dall’Ufficio Scolastico Provinciale

  • collaborazione con l’Associazione “La Soglia” (mediatori e facilitatori linguistici; attività di formazione dei docenti).
Economiche:
  • stanziamenti ministeriali per le aree a forte processo immigratorio
  • stanziamenti comunali ( 7% del Diritto allo Studio)

ATTIVITÀ CARATTERIZZANTI IL PROGETTO

  1. a.       PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA

In data 28 Novembre 2003 la Commissione Accoglienza ha approvato il documento da inserire nel POF di Istituto noto come “Protocollo di Accoglienza”.

Questo documento è stato presentato ed approvato dal Collegio Docenti nell’ottobre 2004.

Ogni anno è sottoposto a revisione e debitamente aggiornato in funzione dei cambiamenti e delle richieste sopravvenute.

  1. b.       INIZIATIVE A FAVORE DELL’INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO DELLA LINGUA ITALIANA
  • Contatti con l’Associazione “La Soglia” per la programmazione iniziale dell’accoglienza, a favore dei nuovi inserimenti, per un numero complessivo di 30 ore a disposizione di ogni Plesso Scolastico facente parte del protocollo d’intesa sottoscritto con il Comune di Cantù.
  • Pianificazione di interventi di sostegno linguistico, a favore di alunni già frequentanti, utilizzando sia insegnanti già in servizio nell’Istituto e abilitati a tale scopo, sia collaboratori dell’Associazione “La Soglia”.
  • Attività di mediazione linguistica per sostenere i rapporti con le famiglie che non conoscono correttamente la Lingua Italiana tramite gli operatori della cooperativa “Novo Millennio”
  1. c.        SCAFFALE INTERCULTURA

Lo “Scaffale intercultura” è l’insieme dei testi e del materiale a disposizione dei docenti presso la biblioteca della Scuola Secondaria “A.Toscanini” di Capiago Intimiano.

I testi sono classificati in cinque settori:

A:          materiale per l’accoglienza

B1:        testi didattici da usare con gli alunni (Lingua per comunicare)

B2:        testi didattici da usare con gli alunni (Lingua per lo studio)

C:          testi metodologici

D:          materiale grigio -  documentazione

Ogni anno la biblioteca viene aggiornata con i testi più recenti dell’editoria del settore in base alle disponibilità finanziarie (residuo fondi diritto allo studio stanziati per gli alunni stranieri)

Ogni Plesso dispone, inoltre, di un proprio scaffale intercultura e di un “Kit di prima accoglienza” da utilizzare per la gestione dei nuovi arrivati nei primi giorni di scuola. Verrà inoltre organizzato un archivio didattico.

VALUTAZIONE DEL PROGETTO

Durante l’anno la valutazione periodica degli stadi di apprendimento della Lingua Italiana viene effettuata dai Consigli di classe o dalle equipes pedagogiche  sui singoli alunni inseriti, dalla Commissione Accoglienza e dalle funzioni strumentali sulle attività in atto.

Alla fine dell’anno, sentita la relazione della Commissione e delle funzioni strumentali, il Collegio Docenti approva le attività svolte, rileva aspetti critici e propone correttivi e nuove strategie per l’anno successivo.

progetto-accoglienza-alunni-stranieri
Filename : progetto-accoglienza-alunni-stranieri.pdf (417 kB)
Etichetta :

Protocollo accoglienza alunni stranieri

protocollo-accoglienza-alunni-stranieri
Filename : protocollo-accoglienza-alunni-stranieri.pdf (379 kB)
Etichetta :

Documenti utili:

linee_guida_integrazione_alunni_stranieri

Dati presenza Stranieri_2016_2017_3

Link utili:

http://www.centrocome.it/