Navigazione veloce
Home > Autovalutazione > Mission

Mission

MISSION

“L’Istituto è in grado di promuovere, dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di 1° grado, la crescita e la valorizzazione dei bambini e dei ragazzi, che sono loro affidati dalle famiglie, ponendo attenzione affinché questa crescita sia la più equilibrata possibile e non dimenticando che il “sapere”, anche nella sua forma strumentale di “saper fare”, deve diventare un “saper essere”

Linee di indirizzo generali della scuola

L’Istituto Comprensivo di Capiago Intimiano per l’attuazione del suo compito istituzionale si propone di:

  • contribuire all’educazione e allo sviluppo affettivo, cognitivo e sociale degli alunni
  • promuovere la conquista dell’autonomia degli allievi, intesa come capacità di fare
  •  facilitare relazioni positive tra coetanei e con gli adulti
  • favorire autonomia di pensiero,
  • promuovere la maturazione dell’identità
  • perseguire lo sviluppo delle competenze di ogni allievo

Per il raggiungimento degli obiettivi sopra indicati, l’Istituto condivide comportamenti, strategie e principi relative all’area socio-comportamentale e all’area dell’apprendimento, che risultano così declinati:

Valorizzare la funzione educativa dell’esempio, inteso come atteggiamento coerente nei confronti delle finalità educative cui si vuole pervenire, affinché l’insegnante diventa un punto di riferimento per ciascun alunno

strategie e comportamenti condvisi
 AREA SOCIO-COMPORTAMENTALE  AREA DELL’APPRENDIMENTO
Realizzare un clima sociale positivo per favorire l’accettazione e la tolleranza, l’interazione reciproca, l’aiuto vicendevole e la collaborazione Promuovere un atteggiamento attivo e di ricerca nell’alunno, che tenga conto delle esperienze pregresse (scolastiche e extrascolastiche) e dell’innata curiosità di conoscere ciò che è nuovo
Favorire, se possibile, i lavori di gruppo affinché l’alunno impari a collaborare con gli altri, rispettando le idee e i contributi dei compagni, vivendo le diversità di opinione come ricchezza e risorsa da sfruttare Valorizzare le potenzialità di ciascuno.
Orientare, evidenziando i talenti, le idee e i desideri di realizzazione
Rispettare l’unità psico-fisica dell’alunno, mantenendo un atteggiamento di flessibilità che rispetti i suoi bisogni e i suoi ritmi di apprendimento Utilizzare le opportunità e le risorse presenti sul territorio
Utilizzare al meglio l’osservazione e i colloqui con le famiglie per comprendere la personalità e i bisogni del bambino Utilizzare costruttivamente l’errore, interpretandolo come strumento che permetta all’alunno di prendere coscienza dei propri limiti e di migliorarsi, evitando frustrazioni
Creare un contesto ricco e motivante, che stimoli ciascun alunno a partecipare in prima persona alla vita scolastica, diventandone protagonista Prevedere momenti di recupero e percorsi individualizzati per gli alunni in difficoltà
Ascoltare l’alunno e valorizzarlo perché acquisti fiducia in se stesso e sviluppi autostima, rendendosi così gradualmente autonomo e responsabile Organizzare incontri periodici con le équipe mediche e gli specialisti che seguono gli alunni in difficoltà.
Favorire l’accettazione e l’integrazione sia di alunni disabili sia alunni stranieri, sostenendo l’educazione al rispetto dell’altro e alla pari dignità degli individui Valorizzare la comunicazione e, in quest’ottica, rafforzare l’area delle lingue straniere per avvicinare i ragazzi a una dimensione europea
Valorizzare la corporeità del bambino/ragazzo, potente mezzo di espressione e comunicazione Valorizzare la dimensione storica di tutte le discipline:

  • perché conoscere il passato ci permette di comprendere meglio il presente e progettare il futuro
  • perché la comprensione della storia dei popoli e delle culture diverse dalla nostra ci permette di realizzare una migliore convivenza civile
  • perché rafforza la libertà dell’individuo
  • perché contribuisce alla legalità
Valorizzare la dimensione spirituale del bambino/ragazzo
Educare all’impegno e al senso di responsabilità
Dare rilevanza al gruppo

L’Istituto Comprensivo di Capiago Intimiano si assume anche l’impegno di:

  • impostare relazioni di qualità con gli utenti, i fornitori e i collaboratori
  • attuare una politica di trasparenza e di funzionalità  che con il contributo di tutto l’Istituto consenta di essere in sintonia con i propri utenti
  • creare un contesto di Istituto che permetta a chi lavora di trovare appagamento delle proprie aspettative, di esprimere appieno le proprie attitudini e di sviluppare al meglio il proprio lavoro
  • operare in conformità con le disposizioni regionali DGR 1383, DDG 8498, DGR 8565 ed eventuali successive modifiche / integrazioni.